Home / Attualità / Assistenza fisica: rigettate le istanze dal TAR

Assistenza fisica: rigettate le istanze dal TAR

Assistenza fisica Rossano: Il Tar rigetta le istanze.Udienza rinviata al 30

assistenza fisicaQuestione assistenza fisica che sembra non finire mai.Il TAR (Tribunale Amministrativo Regionale) ha rigettato l’istanza di misure cautelari monocratiche proposta dal ricorrente, Coop Sociale VITASÌ impresa sociale e associazione promozione sociale ANTEAS, decretando che la domanda cautelare non può allo stato trovare accoglimento in quanto non sussiste una situazione di danno grave e irreparabile per la RTI seconda classificata.Così è stato stabilito dopo che il Presidente della Prima sezione del TAR Calabria di Catanzaro, Vincenzo SALAMONE ha letto la relazione presentata dal Comune di Rossano, rappresentato e difeso dall’avvocato Miryam MACELLA.L’udienza è stata quindi rinviata alla Camera di consiglio per MERCOLEDÌ 30 NOVEMBREper la trattazione collegiale. Ricordiamo che le assistenzi fisiche da giorni stanno protestando davanti al Comune, in attesa di risposte. La decisione del Tar Calabria sulla richiesta di sospensiva dell’affidamento del servizio di assistenza fisica ai bambini disabili era molto attesa.

Sull’argomento leggi anche ASSISTENTI FISICHE 

Commenti