Home / Breaking News / Asd Rossanese, Ds Rago: “Domani gara ostica”

Asd Rossanese, Ds Rago: “Domani gara ostica”

asd-rossanese«È un gruppo speciale, il nostro compito è onorare questi colori». Con queste parole il direttore sportivo della Rossanese Enzo Rago parla delle sue sensazioni maturate durante le prime settimane della stagione bizantina. Lo stesso dirigente, nella vigilia del derby contro lo Schiavonea, si sofferma sui prossimi avversari: «Si tratta di un’ottima squadra nonostante non stia attraversando un momento favorevole. Sappiamo che verranno a giocarsela senza alcuna paura e senza nulla da perdere. Noi, dal canto nostro, veniamo da due belle vittorie e vogliamo continuare a fare bene». Rago indica la strada della Rossanese: «Questa squadra è stata costruita per raggiungere una agevole salvezza. Fare proclami è inutile, quello che conta è che questi ragazzi continuino a sudare e seguire le direttive di un ottimo allenatore come Triolo». Infine, il direttore sportivo ionico esprime un desiderio: «Spero che gli appasionati di calcio della città di Rossano si avvicinino sempre di più a questa società e tornino a gremire lo Stefano Rizzo. Questa società e questo gruppo meritano l’appoggio di tutti».
Intanto, si è svolta ieri 29 Settembre (giovedì) la seduta di rifinitura prima della prossima gara di campionato, valevole per la Terza Giornata del Campionato di Prima Categoria – Gir. A e in programma per domani Sabato 1 Ottobre 2016 alle 15.30 allo “Stefano Rizzo”, contro il Marina di Schiavonea di mister Giovanni Arcidiacono. La formazione bianco-blu dell’Area urbana, è reduce da una pesante sconfitta (1-4) tra le mura amiche del Maria Ad Nives, inflitta dal Mirto Crosia. Ecco perché mister Triolo durante la settimana non ha voluto lasciare nulla al caso, cercando di studiare la migliore tattica per schierare gli uomini migliori contro un avversario che sicuramente gioca un buon calcio. Soprattutto in esterna. Questo, il probabile undici titolare (4-4-2): Scarlato; Dima, De Roberto, Sestito, Lo Feudo; Federico, Carbone, Conte, Aloe; Forte e De Giacomo.

Commenti