Home / Attualità / Arvo, il lupo salvato in Sila sta meglio e tra poco tornerà in libertà

Arvo, il lupo salvato in Sila sta meglio e tra poco tornerà in libertà

DI JOSEF PLATAROTA

Il Lupo salvato pochi giorni fa a bordo strada della Silana-Crotonese sta bene e tra poco potrà tornare a scorrazzare libero tra i boschi dell’altopiano calabrese. A darne notizia è la clinica cosentina Vetlife, nella persona del veterinario Antonino Marcianò, che ha preso l’animale in custodia. Arvo – così è stato ribattezzato il lupo appenninico in accordo con il Parco Nazionale della Sila – è in continuo miglioramento ed è sempre più attivo. L’ospite pare abbia addirittura “chiesto espressamente” solo carne cruda di cinghiale, rifiutando tutti gli altri tipi di carne come, ad esempio, pollo, bovino e suino. Infine, la Vetlife fa sapere anche che sono arrivati i test sierologici ed Arvo risulta negativo a tutte le malattie infettive di maggiore rilievo o che possono minare alla sua salute. Dunque, una storia a lieto fine di quella infinita favola che unisce l’uomo e il lupo.


Commenta

commenti