Home / Attualità / Arte contemporanea: il coriglianese Oliva e il rossanese Rizzo al Festival Deod’Art di Strasburgo

Arte contemporanea: il coriglianese Oliva e il rossanese Rizzo al Festival Deod’Art di Strasburgo

Arte. Giuseppe Oliva, artista coriglianese e Pierluigi Rizzo, eclettico artista della città bizantina. parteciperanno alla prestigiosa mostra d’arte contemporanea: Festival Internazionale Deod’Art di Strasburgo, Saint-Dié-des-Vosges. Il festival è uno dei più importanti  d’arte contemporanea dell’anno. I due artisti non è la prima volta che partecipano insieme ad importanti mostre.  La mostra Deod’Art sarà ripetuta anche ad agosto a Cosenza.

Giuseppe Oliva, seppur nato di Stoke-on-Trent (GB), è ormai da considerarsi a tutti gli effetti cittadino di Corigliano Calabro, comunità nella quale vive da anni con la sua famiglia e dove lavora come assistente amministrativo presso l’Iti–Ipsia “Nicholas Green”. Una comunità che Oliva rende orgogliosa con il suo talento, il suo estro creativo, la sua presenza ai più importanti appuntamenti con l’Arte a livello internazionale.

ARTE:  IL FESTIVAL DA VENERDì 21 A DOMENICA 23 LUGLIO 

Il Festival al quale prenderà parte Giuseppe Oliva, giunto alla seconda edizione e in programma da venerdì 21 a domenica 23 luglio. Radunerà quest’anno più di duecento artisti provenienti da ogni parte d’Europa. Pittori, scultori, fotografi e artigiani si confronteranno sul tema “La siege de la folie”. Argomento da sempre indagato dal mondo artistico e letterario. In uno scambio culturale senza precedenti. In nome dell’Arte intesa nella sua accezione più pura di condivisione e universalità fra popoli. L’iniziativa, ideata e proposta dall’artista francese Olivier Hodapp, vede per la Calabria la direzione artistica di Francesca Vena. Rita Mantuano e Gianfranco Pugliese. Gli artisti partecipanti lavoreranno creando dal vivo le opere sul tema e saranno invitati a lasciare una traccia del loro passaggio su un grande murales situato all’ingresso dell’Espace Copernic.

Numerose saranno le iniziative correlate all’evento, il cui ingresso è gratuito.

ARTE: LA PRESENZA GIUSEPPE  OLIVA RENDE LUSTRO ALLA SIBARITIDE

La presenza al suddetto Festival dell’artista Oliva rende lustro al territorio della Sibaritide e costituisce l’ennesimo tassello di un mosaico di esperienze, riconoscimenti, premi conseguiti sul campo con impegno e dedizione. Basti pensare che, nel 2014, Giuseppe Oliva, con la sua splendida scultura “Fusione”, è stato selezionato per partecipare alla decima edizione della prestigiosa Biennale d’Arte Internazionale di Roma, organizzata dal CIAC (Centro Internazionale Artisti Contemporanei), conseguendo il primo posto nella categoria “Scultura”. Il curriculum di questo artista, molto apprezzato sia come pittore che come scultore, è inoltre ricco di partecipazioni a mostre e concorsi: “Festival delle Serre” (Cerisano 1998).

“Artisti in Tour” (Rossano 2000), Mostra Personale (Schiavonea di Corigliano 2005). “Rossano Bizantina” (Rossano 2005), ottenendo il secondo premio con l’opera pittorica “La Pietà – Remake”.  “CreativitArte” (Corigliano 2009). Mostra Personale (Vaccarizzo Albanese 2013). “Visioni dal Futuro” (Corigliano 2013). Registrando il primo posto nella categoria “Pittura” con l’opera “Gradini”, solo per citarne alcuni.

Commenta

commenti