Home / Breaking News / Arcidiocesi Rossano-Cariati, il Codex Purpureus esposto in Quirinale

Arcidiocesi Rossano-Cariati, il Codex Purpureus esposto in Quirinale

codex-purpureus-mostrato-a-papa-francescoIl Codex Purpureus Rossanensis in esposizione temporanea nel Palazzo del Quirinale. Dal 27 marzo al 15 luglio 2014, l’evangeliario unico al mondo si troverà tra i capolavori della prestigiosa mostra dal titolo “Le Radici dell’Europa. Il messaggio di Atene e Roma”, organizzata dal Consiglio per la conservazione del patrimonio artistico della Presidenza della Repubblica Italiana presso la Sala della Rampa e la sala delle Bandiere. Oggi, così come nei secoli scorsi, Rossano continua ad essere il ponte ideale tra le culture dell’Europa Occidentale e Orientale.
È quanto rendono noto l’Amministratore diocesano dell’Arcidiocesi Rossano-Cariati Mons. Antonio De Simone, il direttore dell’ufficio Beni culturali ecclesiastici don Nando Ciliberti e il direttore del Museo Diocesano di Arte Sacra don Pino Straface.
La Grecia e l’Italia nel 2014 assumono la presidenza dell’Unione Europea. In questo primo semestre dell’anno i greci coprono questo ruolo mentre l’Italia assicurerà la Presidenza del secondo semestre. Per sottolineare l’apporto che i due Paesi hanno dato all’Europa e al mondo nel trasmettere il messaggio civilizzatore di Atene e di Roma e il messaggio cristiano, la Presidenza della Repubblica Italiana organizzerà nel Palazzo del Quirinale una mostra. La Grecia presterà una serie di capolavori rappresentativi del proprio passato e l’Italia, da parte sua, si è impegnata ad esporre altrettanti capolavori rappresentativi ed emblematici dei rapporti privilegiati che hanno legato il mondo ellenico e bizantino al mondo romano latino.
In questo contesto, non poteva non essere considerata la rilevanza artistico-culturale, riportata alla luce grazie al lavoro di riqualificazione, materiale e mediatico, messo in atto dall’Ordinario Militare d’Italia, già Arcivescovo di Rossano-Cariati, Mons. Santo Marcianò, del Codex Purpureus Rossanensis, emblema di una Città, Rossano, e di un territorio, la Sibaritide, che per secoli sono stati l’anello di congiunzione tre la Chiesa Apostolica Romana e quella Greco-ortodossa.
Infatti, tra i capolavori che saranno esposti in questa vetrina di prestigioso lustro che è la mostra dal titolo “Le Radici dell’Europa. Il messaggio di Atene e Roma”, organizzata dal Consiglio per la conservazione del patrimonio artistico della Presidenza della Repubblica Italiana, presso il Palazzo del Quirinale (Sala della Rampa e sala delle Bandiere) e che si svolgerà nella Capitale, dal 27 marzo al 15 luglio 2014, ci sarà anche il Codice Purpureo.

Commenta

commenti

3 commenti

  1. finalmente una bella notizia va 🙂 Almeno un po' di gente in più conoscerà Rossano e l'arte sacra bizantina che la rappresenta 🙂

  2. L’evangeliario unico al mondo nel Palazzo del Quirinale dal 27 marzo al 15 luglio 2014

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*