Home / Attualità / Aperte le iscrizioni per l’VIII concorso di poesia “Il Federiciano”

Aperte le iscrizioni per l’VIII concorso di poesia “Il Federiciano”

manifesto-federicianoIn questi giorni è stata ufficialmente aperta la nuova edizione del concorso di poesia “Il Federiciano”, un appuntamento molto atteso tra gli appassionati del verso per l’originale premio in palio che prevede la pubblicazione delle poesie vincitrici su stele di ceramica maiolicata affisse ai muri delle case. Si tratta di un riconoscimento prestigioso per gli autori vincitori che vedranno così la loro poesia accolta tra i vicoli del borgo antico di Rocca Imperiale insieme ai versi di importanti nomi della cultura italiana e mondiale che hanno fornito il loro contributo poetico per questo ambizioso progetto diventato un’importante e conosciuta realtà: realizzare “Il Paese della Poesia” in questo grazioso paese della provincia di Cosenza. Al lungo elenco di nomi famosi già presenti nell’antologia a cielo aperto offerta ai turisti che fanno visita al borgo – Dacia Maraini, Alda Merini, Mario Luzi, Manlio Sgalambro, Maria Luisa Spaziani, Lawrence Ferlinghetti, Eugenio Bennato, Omar Pedrini, Alejandro Jodorowsky, Mogol, Pupi Avati, Mango – ogni anno si aggiungono nuovi importanti artisti, ma c’è ancora riserbo sul programma che la Aletti Editore sta preparando per l’ottava edizione del concorso, realizzato con il patrocinio del Comune di Rocca Imperiale e, lo scorso anno, anche della Regione Calabria. Come da tradizione, i nomi degli autori vincitori non saranno forniti in anticipo, ma verranno resi noti durante la cerimonia di premiazione, con il suggestivo rito dello svelamento in diretta, che avverrà a fine agosto all’interno del ricco festival collegato al concorso.
Intanto, come fanno sapere gli organizzatori dalla loro pagina ufficiale Facebook “Il Paese della Poesia”, che ha superato i 20.000 fans, le iscrizioni sono aperte fino al 16 luglio 2016 e si prevede anche per quest’anno un record di adesioni. La partecipazione al concorso è gratuita.

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*