Home / Breaking News / Antoniotti: stallo amministrativo, al comune situazione preoccupante

Antoniotti: stallo amministrativo, al comune situazione preoccupante

antoniottiRossano vittima di una rappresentazione dannosa, soprattutto dal punto di vista turistico. E’ la denuncia del Capogruppo Consiliare di “Rossano prima di tutto”, Giuseppe Antoniotti. Che sottolinea come la situazione attuale dell’Esecutivo Mascaro sia seriamente preoccupante.  Dall’ambiente agli uffici, al dilagante abusivismo presente in Città, è evidente che non sta funzionando nulla – si legge nella nota -. Ciò non toglie che ritengo sbagliato e controproducente continuare a postare sui social foto e commenti. Diffondendo una pessima immagine della nostra Città. E rendendola turisticamente ripugnante, soprattutto in apertura della stagione estiva. Auspico che il Sindaco prenda atto della situazione. E che rivaluti i metodi amministrativi. Continuare ad andare avanti in questa maniera porterà sempre di più la nostra Città nel baratro.

Per chi come me ha amministrato con ruoli diversi per circa un ventennio, che ha amato e ama la sua Città, è un obbligo politico e morale tacere per non danneggiare l’immagine della Città. No ai post sui social, con foto e critiche che ledono la nostra Rossano e gli operatori turistici. Non condivido chi scrive e martella quotidianamente. Mettendo in risalto soltanto i lati negativi. La situazione è sotto gli occhi di tutti. Dall’ambiente con le sue gravissime carenze, alla mancanza di controlli specifici e del rispetto delle ordinanze; dall’abusivismo edilizio – Sant’Irene ne è un esempio lampante – e del settore ambulante, che ormai dilaga in Città.

ANTONIOTTI: COMANDO DI POLIZIA MUNICIPALE NELLA PIU’ TOTALE CONFUSIONE

Per non parlare del disordine in cui versano gli uffici e tutto il personale e da un Comando di Polizia Municipale malamente diretto, che giace nella più totale confusione. Che dire, poi – aggiunge il Capogruppo – dei mutui contratti per l’acquisto degli scuolabus, nell’incapacità assoluta di attingere a finanziamenti di Enti sovracomunali; dei presunti abusi – da verificare – sui bandi e l’assegnazione box per attività commerciali. A questo allarmante quadro si aggiunga il pietoso valzer dei Consiglieri comunali di maggioranza da una parte all’altra e le liti interne alla Giunta, che squalificano sempre di più i partiti e la politica. Tutti elementi che scoraggiano e allontanano irrimediabilmente i cittadini dalle Istituzioni. Per quel che mi riguarda – conclude Antoniotti – continuerò con il mio modo di far politica a vigilare e confrontarmi sempre democraticamente e nel rispetto di tutti. Ma credo che una seria riflessione da parte di chi Governa oggi, sia d’obbligo.

Commenta

commenti