Home / Attualità / Anticorruzione, attivo servizio segnalazioni anomalie

Anticorruzione, attivo servizio segnalazioni anomalie

Il Prefetto Domenico Bagnato

Garantire una migliore trasparenza dell’Ente, maggiore efficacia dei servizi ed una più efficiente azione amministrativa; prevenzione della corruzione. Sono, questi, gli obiettivi della piattaforma informatica per la segnalazione di condotte e comportamenti anomali dei dipendenti all’interno del Comune di Corigliano Rossano.

È quanto fa sapere il Commissario Prefettizio, il Prefetto Domenico Bagnato informando, d’intesa con il Segretario generale Paolo Bertazzoli, che è online su www.comune.corigliano-rossano.cs.it una pagina a disposizione dei cittadini e dei dipendenti per eventuali segnalazioni. Il progetto è stato improntato in collaborazione con Asmenet.

Come funziona? Registrando la segnalazione sul portale si otterrà un codice identificativo univoco attraverso il quale dialogare in modo spersonalizzato e per essere costantemente informati sullo stato di lavorazione della segnalazione inviata.

GARANTITA PRIVACY DIPENDENTI E MAGGIORE TRASPARENZA ENTE

La segnalazione viene recepita dal Responsabile della Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza e dall’Autorità Nazionale Anticorruzione tramite il portale dei servizi ANAC. L’Autorità, qualora ritenga la segnalazione fondata può disporne l’invio alle istituzioni competenti, quali ad esempio l’Ispettorato per la Funzione Pubblica, la Corte dei conti, l’Autorità giudiziaria, la Guardia di Finanza.

Il livello di riservatezza e tutela della privacy è garantito. Si registra, inoltre, una maggiore celerità di trattazione della segnalazione stessa, a garanzia di una più efficace tutela del whistleblower, quando a segnalare non è solo il pubblico dipendente ma anche il residente.

Commenta

commenti