Home / Attualità / Anteas OdV Rossano promuove viaggio di educazione ambientale

Anteas OdV Rossano promuove viaggio di educazione ambientale

anteasPromossa dall’Associazione Anteas OdV Rossano un’altra interessante e riuscita iniziativa. Con il patrocinio di un viaggio culturale e di educazione ambientale nel Parco Nazionale della Sila.  Dopo l’arrivo al Centro “Cupone” , il viaggio ha preso il via dal percorso  naturalistico. Un esperto del parco ha  guidato il gruppo e ha illustrato e spiegato la flora e la fauna. Successivamente si è visitato  il museo della Biodiversità, una  collezione di  reperti naturalistici e faunistici di circa  22000 mila esemplari. Tra  farfalle, insetti,  talpe, piccoli  mammiferi , uccelli e  non ultimo, il lupo della Sila . Pranzo a sacco in  riva  al lago e spazio al rilassamento nell’immensa pineta.

Si è quindi proseguito con una passeggiata rilassante  nel  centro  di  Camigliatello e con la visita ai Giganti della Sila, riserva FAI. Ammirando i suoi 58 straordinari  pini larici, dalla  circonferenza superiore a 2 metri, per una altezza di  45 metri e  dall’età di 350 anni  e oltre. Fantastica serata  di intrattenimento  in hotel a Casole  Bruzio. Nella  giornata  conclusiva, visita al  Museo della Nave, degli emigranti. La cui visita si snoda attraverso gigantografie di immagini straordinarie, in larga parte sconosciute,  e un  video con voce narrante. Che racconta le tante storie di dolori, piccoli e grandi eroismi,  una colonna sonora di canti dell’emigrazione italiana, tende a  creare un impatto fortemente evocativo/educativo nel visitatore.

ANTEAS: CONSENTITI RAPPORTI DI SOCIALIZZAZIONE

E ancora visita all’abbazia Florense di San Giovanni in Fiore, autentico tesoro di arte e di cultura. Scrigno ed emblema di una tradizione spirituale e culturale la cui nascita è legata alla straordinaria figura dell’Abate Gioacchino da Fiore. Inoltre  passeggiata  nel suo straordinario centro storico e ingresso al Duomo. Il rientro in tarda  serata tra  canti e musiche  e la  soddisfazione dei partecipanti. Che hanno, in diversi momenti,  manifestato al presidente  Guarasci la  gioia  e la  riconoscenza per  queste giornate. Che hanno consentito, tra l’altro, rapporti di  socializzazione, altro obiettivo centrato dall’Associazione Anteas.

Commenta

commenti