Home / Attualità / Anffas: Disabilità, 28 marzo Open Day

Anffas: Disabilità, 28 marzo Open Day

anffasLe associazioni Anffas della Calabria aderiscono Il 28 marzo 2018   alla  Giornata Nazionale della Disabilità Intellettiva e/o Relazionale; la manifestazione  promossa ed organizzata da Anffas Onlus   per l’undicesimo anno consecutivo, con l’ormai consueta formula “Anffas Open Day”.

La Giornata 2018 ha per Anffas un’importanza particolare; il 28 marzo 2018 Anffas compie 60 anni: era il 28 marzo 1958, infatti, quando Maria Luisa Menegotto, mamma di un bambino con disabilità, fondava, a Roma, insieme ad altri 10 genitori e “… su un angolo di scrivania in un seminterrato”, Anffas, con l’obiettivo di cambiare la società, di ottenere diritti, pari opportunità e inclusione. Ed è proprio l’inclusione sociale il tema al centro della Giornata Nazionale della Disabilità Intellettiva e/o Relazionale. Giornata volta principalmente a sensibilizzare ulteriormente la società civile tutta e ri-affermare i diritti civili e umani sanciti dalla Convenzione Onu sui Diritti delle Persone con Disabilità.

ANFFAS, OPEN DAY

Ad accogliere la cittadinanza presso le associazioni Anffas di Reggio Calabria e Corigliano Calabro ci saranno le persone con disabilità. I loro genitori e familiari, gli associati Anffas, gli operatori, i volontari e tutti coloro che, a vario titolo, operano in Anffas e collaborano con essa.

Molteplici le  iniziative – come seminari, proiezioni, convegni, spettacoli – volte a diffondere la cultura dell’inclusione sociale e della non discriminazione; attraverso la partecipazione attiva delle persone con disabilità, degli associati, degli operatori, dei volontari e di tutti coloro che operano in Anffas. Porteranno all’attenzione delle varie comunità i tanti nuovi progetti; anche europei, che vedono le persone con disabilità intellettive e disturbi del neurosviluppo impegnate in prima persona. Come i progetti sul linguaggio facile da leggere, sulla cittadinanza attiva, sulla vita indipendente.

Anffas invita quindi tutti i cittadini a partecipare a questa grande festa. Conoscere l’Associazione, le famiglie e gli amici che la compongono; le tante attività e iniziative che ogni giorno vengono realizzate per promuovere un futuro in cui nessuno sia più discriminato a causa della disabilità. Dove vengano garantiti a tutti pari opportunità e piena inclusione sociale!

Commenta

commenti