Home / Attualità / L’amministrazione di Cariati chiede più controlli sugli assembramenti

L’amministrazione di Cariati chiede più controlli sugli assembramenti

I gestori facciano rispettare le prescrizioni anti Covid

cariatiL’assessore alla sanità Maria Elena Ciccopiedi informa insieme al Sindaco Filomena Greco che, anche alla luce dell’ultima ordinanza firmata ieri (mercoledì 12) dalla Presidente della Regione Calabria Jole Santelli sono stati richiesti alla polizia municipale e alle forze dell’ordine maggiori controlli in prossimità dei luoghi di maggiore affluenza e preso gli uffici pubblici ed esercizi commerciali. Bisogna continuare a rendersi protagonisti di comportamenti responsabili per tutelarsi e tutelare gli altri dal rischio contagio. È giusto avere momenti di svago, ma bisogna mantenere alta la guardia. Le disposizioni della Regione Calabria, resesi necessarie per l’aumento della popolazione per la stagione turistica e considerato il nuovo aumento di contagi da Coronavirus obbligano ad indossare mascherina in tutti gli ambienti chiusi e all’aperto accessibili al pubblico, nelle circostanze in cui la distanza interpersonale non possa essere rispettata, occorre mantenere il distanziamento interpersonale comunque all’aperto  e nei luoghi di maggiore assembramento (spiagge, locali pubblici, piazze, etc.) e rispettare tutte le buone norme di igiene e prevenzione.

L’Amministrazione Comunale invita i gestori dei locali pubblici ad attivarsi in ogni modo per far rispettare queste disposizioni.  Ricorda, inoltre, che le mascherine e i guanti monouso, al fine di evitare l’eventuale propagarsi del contagio, vanno correttamente smaltiti nella frazione indifferenziata dei rifiuti ed è severamente vietato l’abbandono per strada e negli spazi pubblici.


Commenta

commenti