Home / Breaking News / Amministrative Trebisacce, si scaldano i motori

Amministrative Trebisacce, si scaldano i motori

amministrativeSi scaldano i motori in vista delle prossime amministrative di Trebisacce. Alla ferma ipotesi di una eventuale ricandidatura dell’uscente Franco Mundo se ne affacciano altrettante contrastanti. Su Mundo, sebbene il PD locale non si sia ancora espresso, assicurando che non ci saranno automatismi a riguardo, l’appoggio appare tanto scontato quanto pacifico. Una voce fuori dal coro è il membro del Direttivo PD, Remo Spatola. Non si può leggere altrimenti il suo gravitare intorno al Movimento civico “Trebisacce Ideale” di Loredana Latronico, caldeggiata da Pino Sposato. Lo stesso Sposato alle precedenti amministrative è stato il diretto rivale di Mundo, arrivato secondo per meno di trecento voti.
Terzo antagonista è l’ulteriore Movimento cittadino “La Svolta”. Che ha tra i fautori Paolo Accoti e Davide Cavallo.

AMMINISTRATIVE TREBISACCE, LATRONICO POTREBBE FARE UN PASSO INDIETRO

Eppure, potrebbe esserci ancora spazio per dei colpi di scena. La Latronico non ha raccolto favorevoli consensi. Pertanto non è detto che, alla fine, gli equilibri e le alleanze non cambino. Invero, secondo indiscrezioni, proprio Sposato avrebbe fatto un passo indietro sulla Latronico, lasciando presagire una possibile apertura al PD. Una tale ipotesi, allo stato, non pare convincente, i rapporti tra Mundo e Sposato non la rendono concreta, fermo restando che con un così audace cambio di rotta anche l’alleanza Sposato-Spatola verrebbe meno. Difatti, Spatola non è mai stato intenzionato ad appoggiare Mundo e, da quanto emerge dallo scambio di comunicati intercorsi, pare in collisione pure col Segretario De Marco. E’ più verosimile che la Latronico, su suggerimento di Sposato, lasci il posto ad un nuovo candidato a sindaco, ancora da designare.

AMMINISTRATIVE TREBISACCE, TANTE INCOGNITE DA RISOLVERE

Proprio ieri sera, si è svolta una riunione di “Trebisacce Ideale”, che forse avrà già riposizionato le forze in campo. Sono quindi tante le incognite da risolvere, tra le altre, la ripresentazione o meno del vicesindaco Andrea Petta, che alle scorse elezioni fece incetta di consensi e l’eventuale proposta di un’ulteriore lista da parte di Mimma Adduci, sebbene non si sappia se capeggiata dalla medesima o meno. A questo punto, il salotto politico di Trebisacce pare essere affollato come a un ballo. E allora che si aprano le danze.

Commenta

commenti