Home / Breaking News / Amministrative: domani si vota a Trebisacce, Castroregio e Plataci

Amministrative: domani si vota a Trebisacce, Castroregio e Plataci

amministrativeAmministrative, è calato il sipario sulla campagna elettorale nei tre comuni del comprensorio chiamati alle urne. Quella odierna è la giornata del silenzio e della riflessione, prima dell’apertura delle urne. Che è prevista per l’intera giornata di domani, domenica 11 giugno, dalle 7.00 alle 23.00. Come è noto gli elettori sono chiamati alle urne nei due centri arbëreshe di Castroregio, che con i suoi circa 400 abitanti è il più piccolo dei centri montani del comprensorio, e di Plataci anch’esso comune montano con una popolazione inferiore a mille anime e di Trebisacce. Che invece, con i suoi circa 10mila abitanti, è il paese più popoloso. E’ quindi il comune a cui si guarda con più attenzione. In tutto, nei tre suddetti comuni chiamati alle urne, sono 9.733 gli elettori aventi diritto che si recheranno ai seggi per rinnovare i consigli comunali.

Di questi ben 8.223, (3.949 maschi e 4.264 donne) sono gli elettori di Trebisacce 1.164 (597 uomini e 567 donne), sono gli aventi-diritto a Plataci, mentre nel civettuolo centro montano di Castroregio, gli aventi diritto al voto sono appena 326 (166 uomini e 160 donne). Dieci sono i seggi elettorali a Trebisacce (7 in Marina, 2 nel Centro Storico e 1 nella frazione Pagliara); 2 le Sezioni a Castroregio (Centro e frazione Farneta) e una sola Sezione a Plataci. In realtà in tutti e tre i suddetti centri gli elettori avranno un compito abbastanza facile perché le compagini in lizza sono soltanto due e nella scheda elettorale compariranno secondo l’ordine assegnato per sorteggio dalla Commissione Elettorale Mandamentale di stanza nel comune di Cassano Jonio.

AMMINISTRATIVE, SI PUO’ ESPRIMERE UNA DOPPIA PREFERENZA

A Trebisacce la Lista n. 1 è stata assegnata a “Vivere Trebisacce” con candidato a sindaco Franco Mundo e la alla lista n. 2 a “Trebisacce Libera” con candidato a sindaco Mariano Bianchi. A Plataci la lista n. 1 è “Aria Nuova” con candidato-sindaco Giacinto Basile e la n. 2 la lista “Plataci nel Cuore” con candidato-sindaco Francesco Tursi. A Castroregio, infine, la lista n. 1 è “Insieme per lo Sviluppo” con candidato-sindaco Gioacchino Dorsa e la n. 2 è la lista “Per Castroregio e Farneta” con candidato-sindaco Alessandro Adduci. Scelta semplice dunque per quanto riguarda le opzioni, che sono solo due in tutti tre i comuni, ma novità importanti sono invece state introdotte dalla nuova legge elettorale, la n. 215 del 23 novembre 2012 che, per riequilibrare le rappresentanze di genere negli organismi elettivi, introduce una novità sostanziale.

Per cui è importante sapere che sulla scheda del voto amministrativo si può esprimere una doppia preferenza, votare quindi per due persone, a condizione che esse siano della stessa Lista e che siano obbligatoriamente una donna e un uomo. Con questo sistema il legislatore pone le condizioni per consentire…all’altra metà del cielo di superare la soglia del 30%, ovvero la quota sotto la quale, secondo analisti e politologi, le donne non riescono ad esercitare un ruolo effettivamente determinante nella politica. Oltre che nei consigli comunali la parità di genere viene introdotta anche nella Giunta Comunale: a Trebisacce dei 4 assessori, 2 saranno uomini e 2 donne, mentre a Castroregio e Plataci dei 2 assessori, 1 sarà uomo e 1 donna.

Fonte: La Provincia di Cosenza

Commenti
Inline
Inline