Home / Attualità / Amministrative, “a Thurio non vota nessuno”

Amministrative, “a Thurio non vota nessuno”

I cittadini di Thurio lamentano ancora la situazione di pericolo in cui versano dopo l’esondazione del Crati

amministrativeMario Oliveto, portavoce dei cittadini di Thurio, richiama l’attenzione sui sentimenti di abbandono che dominano fra gli sfollati. Che si fanno ancora più forti alla vigilia delle amministrative di Corigliano Rossano. “Un via vai di politici ora che è campagna elettorale ma dei lavori sull’argine del Crati non si vedono neanche le ombre. I mesi passano, le chiacchiere si sprecano ma noi non possiamo ancora tornare nelle nostre abitazioni. Abbiamo chiesto più volte, alle istituzioni competenti, la messa in sicurezza dell’argine per poter ricominciare le nostre vite e ci rispondono che “ora va tutto bene”. Va tutto bene?! Siamo ancora in pericolo.
Invitiamo i responsabili politici regionali a visitare l’argine del Crati per rendersi conto con i propri occhi del pericolo che ancora viviamo. Chiediamo di poter vivere senza la paura che la prima pioggia possa portare via tutti i nostri pochi sacrifici ancora esistenti.  Ci teniamo a precisare che a queste Comunali e a queste Europee non andremo a votare senza un serio intervento sul letto del fiume. SIAMO CITTADINI ANCHE NOI!”

Commenta

commenti