Home / Territorio / Amendolara / Amendolara, Terzo Megalotto: accolto l’invito di Ciminelli. Fissato incontro con i Sindaci

Amendolara, Terzo Megalotto: accolto l’invito di Ciminelli. Fissato incontro con i Sindaci

Il Primo Cittadino della Città della Secca: «Mi auguro che questa volta tutti i sindaci decidano di adottare una linea condivisa in difesa del nostro territorio»

statale 106

Il sindaco di Amendolara, Antonello Ciminelli, ringrazia il collega di Cassano allo Ionio, Giovanni Papasso, per aver accolto il suo invito ad adottare una linea condivisa, tra tutti i primi cittadini dei comuni che saranno attraversati dai lavori della nuova Ss 106 Terzo Megalotto, sulle opere compensative spettanti al territorio e sulla ricaduta in termini di manodopera da impiegare nei cantieri. I lavori per il Terzo Megalotto sono stati affidati al Consorzio Sjrio, costituito dal Gruppo Webuild, per 38 km da Sibari a Roseto Capo Spulico.

Il sindaco Ciminelli nei giorni scorsi aveva invitato i colleghi primi cittadini di Roseto Capo Spulico, Trebisacce, Villapiana, Albidona, Cerchiara di Calabria, Francavilla Marittima, Cassano allo Ionio a fare fronte comune in difesa di quelle opere compensative prima promesse ai comuni e poi cancellate per essere rimodulate, da qui a breve, secondo altri criteri. «Mi auguro che questa volta tutti i sindaci decidano di adottare una linea condivisa in difesa del nostro territorio – dichiara il sindaco di Amendolara – non soltanto in merito alle opere di compensazione ambientale derivanti dai lavori del Terzo Megalotto ma anche per la questione lavoro, dove anche in questo caso ci sono stati promessi tanti posti di lavoro di cui ad oggi abbiamo perso le tracce». La riunione tra i sindaci è prevista per giovedì 22 ottobre alle ore 17 nel salone di rappresentanza del Palazzo di Città di Cassano allo Ionio


Commenta

commenti