Home / Territorio / Amendolara / Amendolara, Sindaco chiede alla Regione risarcimento per agricoltori danneggiati da cinghiali e lupi

Amendolara, Sindaco chiede alla Regione risarcimento per agricoltori danneggiati da cinghiali e lupi

L’Amministrazione Comunale del Paese della Secca con apposita delibera di Giunta ha chiesto ufficialmente a Jole Santelli e Gianluca Gallo di estendere le provvidenze per danni al bestiame e alle colture anche agli agricoltori del Comune.

Al momento, infatti, il risarcimento da fauna selvatica (maggiormente cinghiali e lupi) ai raccolti e agli animali spetta soltanto ai comuni ricadenti nel Parco del Pollino per ciò che concerne quest’area della Calabria. Ma l’Amministrazione Comunale di Amendolara, guidata dal sindaco Antonello Ciminelli, ritiene che per equità sostanziale anche gli agricoltori di Amendolara – e degli altri comuni del comprensorio che eventualmente vogliano aderire alla richiesta – debbano rientrare nel regime delle provvidenze.

«Considerato che – riporta la delibera di Giunta – nel territorio del Comune di Amendolara, sebbene esterno al Parco del Pollino, quotidianamente si verificano sconfinamenti di lupi e cinghiali con ingenti danni alle colture esistenti, prosternando la già fragile economia agricola locale».


Commenta

commenti