Home / Territorio / Amendolara / Da Amendolara progetto pilota per la gestione dei rifiuti

Da Amendolara progetto pilota per la gestione dei rifiuti

Il progetto pilota, che potrebbe essere esteso nel tempo, servirà ad arginare i disagi dei cittadini dovuti all’emergenza regionale in atto

amendolaraGestione dell’umido “fai da te”. Un progetto che parte da Amendolara, dove il Comune ha proceduto all’acquisto di alcune compostiere da giardino da consegnare, gratuitamente, ad alcune famiglie, per una gestione dell’umido “fai da te”. Il progetto pilota, che potrebbe essere esteso nel tempo, servirà ad arginare i disagi dei cittadini dovuti all’emergenza regionale in atto e al contempo alleggerire il servizio di raccolta della frazione organica evitando così agli operatori di spendere diverso tempo in zone periferiche del paese. Infatti è soprattutto per le zone più periferiche, già legate al programma di raccolta differenziata, che è stato pensato il progetto, almeno in questa prima fase.

Saranno individuate una trentina di famiglie di Amendolara a cui sarà consegnata una compostiera da 300 litri per smaltire la frazione organica/umido in proprio che si rivelerà un utile compost per il giardino. Assieme alla compostiera verrà consegnato anche un vademecum per un corretto utilizzo della stessa. La compostiera andrà a sostituire quindi, per queste famiglie, il regolare conferimento dell’umido previsto per lunedì, mercoledì e sabato. «Partiamo con questo progetto sperimentale – commenta il sindaco Antonello Ciminelli – anche per dare un segnale sulla gestione del ciclo dei rifiuti. Siamo giunti ad una situazione tale che per arginare queste continue emergenze, necessitano soluzioni moderne e virtuose. Sono certo che le famiglie che aderiranno a questa nuova iniziativa, già abituate ad una corretta raccolta differenziata, sapranno cogliere questa opportunità, rispondendo in maniera egregia».


Commenta

commenti