Home / Attualità / Amarelli premiata a Castrovillari

Amarelli premiata a Castrovillari

amarelliamarelliLa quindicesima edizione del Premio Carnevale 2018 è stata tributata all’esperienza familiare e imprenditoriale Amarelli di Rossano. Duplice la motivazione sottesa all’assegnazione del premio. Per l’esemplare curriculum di Pina Amarelli, esempio autorevole di realizzazione femminile nel mondo dell’imprenditoria di qualità; vera eccellenza nella governance della secolare azienda familiare. Di cui ha diffuso il marchio, l’immagine e lo stile di conduzione in tutto il mondo, associandoli ad una nuova ed esaltante visione della Calabria ed all’intramontabile qualità del food Made in Italy. La sua passione, cultura e rispetto della tradizione le hanno consentito di associare artigianalità e tecnologia, antichi saperi e nuove forme di comunicazione, compresa quella della valorizzazione museale, vero e proprio monumento di storia e memoria da tramandare.

Fortunato Amarelli, che ha fatto dello storico palazzo di famiglia sede privilegiata e fulcro della sua rinomata attività. Cogliendo così il senso più profondo del lavoro dei suoi antenati; e adattandolo con fine competenza manageriale al nuovo spirito dei tempi. Qualificandosi così come vero e proprio genius loci, simbolo della Calabria migliore.

AMARELLI PREMIATO PER AVER RESO ONORE ALLA SUA TERRA DI ORIGINE

La manifestazione e la cerimonia di consegna del riconoscimento sono state ospitate nella prestigiosa Villa Bonifati. Vi ha partecipato l’Amministratore Delegato dell’Azienda, Fortunato Amarelli. Istituito dalla consulta scientifica della Pro Loco, il Premio viene assegnato ogni anno a personalità calabresi operanti nel mondo della cultura, della politica, dell’arte e dell’economia. Che con il loro operato rendono onore e portano alla ribalta della cronaca nazionale ed internazionale la loro terra di origine. A consegnarlo è stato il Sindaco di Castrovillari Mimmo Lo Polito; insieme al Presidente dell’Ente Parco del Pollino Mimmo Pappaterra. Realizzato dal Maestro Orafo Gerardo Sacco il Premio è stato consegnato anche a Lucio Rizzica giornalista castrovillarese, voce e volto storico di Sky sport, dal consigliere regionale Gianluca Gallo.

Tra i numerosi partecipati all’evento, anche il presidente della prima commissione regionale Franco Sergio; il presidente e il direttore artistico della Pro Loco, rispettivamente Eugenio Iannelli Gerardo Bonifati. – Le motivazioni sono state lette dalla professoressa Minella Bloise, vice presidente dell’Accademia Pollineana e membro della consulta scientifica della Pro Loco cittadina.

Commenta

commenti