Home / Breaking News / Amalia Cecilia Bruni, il medico calabrese che può sconfiggere l’Alzheimer

Amalia Cecilia Bruni, il medico calabrese che può sconfiggere l’Alzheimer

Il sogno di sconfiggere l’Alzheimer potrebbe tramutarsi in realtà grazie ad una figlia della nostra terra. Si tratta di Amalia Cecilia Bruni, neurologa di livello mondiale e direttrice del centro regionale di Neurogenetica di Lamezia Terme. Nativa del centro catanzarese di Girifalco, il suo ambito di ricerca è sempre stato quello relativo allo studio alle forme ereditarie della malattia in particolare quello relativo alla popolazione calabrese. Tra le sue più importanti collaborazioni citiamo quella con Rita Levi-Montalcini. La dottoressa Bruni nel 1995 ha individuato la preselina-1, ovvero il gene più diffuso dell’Alzheimer. Grazie a tali studi si è arrivato ad aumentare le conoscenze intorno ad una malattia che colpisce almeno 600mila persone soltanto in Italia. Altra sua importante “scoperta” è l’individuazione di una nuova proteina delle membrane neuronali, chiamata “Nicastrina” in onore alle famiglie (Nicastro) che hanno collaborato alla buona uscita dell’indagine.

Commenta

commenti