Home / Attualità / Altri due nuovi contagi a Corigliano-Rossano. Non sarebbero legati a focolai esistenti

Altri due nuovi contagi a Corigliano-Rossano. Non sarebbero legati a focolai esistenti

Non si ferma la catena del contagio nella terza città della Calabria. Salgono a 27 i casi totali (37 in tutta la Sibaritide)

mormanno

Ci sono 2 nuove contagi a Corigliano-Rossano. Frena ma non si arresta la catena del contagio nella terza città della Calabria che continua a rimanere sulle spine. Non c’è più la fiammata dei giorni scorsi ma entrambi i casi di oggi al momento non sembrano essere ancora circoscritti.

Infatti, i sanitari dell’unità speciale dell’Usca sono a lavoro per capire i nuovi casi sono legati ai focolai precedenti oppure se si sia aperto un nuovo cluster. E se fosse così non sarebbe una bella notizia, perché vorrebbe dire la possibilità di ampliare ancora di più lo spettro del possibile contagio.

Intanto, lo Jonio rimane una polveriera pronta ad esplodere… oppure prossima ad essere disinnescata

leggi anche Covid-19 nella Sibaritide: al momento ci sono 37 casi attivi (7 ricoverati)


 

 

Commenta

commenti