Home / Attualità / Alto Jonio punta su archeologia a Matera 2019

Alto Jonio punta su archeologia a Matera 2019

alto jonioAlto Jonio pronto a fare rete ed a realizzare un percorso turistico integrato in vista di “Matera 2019”. Valorizzando il ricco patrimonio archeologico di cui sono ricchi i paesi del Comprensorio. Le linee-guida di questa iniziativa sono state tracciate nel corso di una “due giorni” articolata e itinerante. Dal titolo “Archeologica dentro la storia”, è incentrata sul turismo esperienziale e culturale in grado di convogliare flussi turistici nell’Alto Jonio. L’ha organizzato l’associazione “Officina delle Idee” di Antonio Blandi con il patrocinio del comune di Trebisacce e la collaborazione degli Istituti Scolastici Superiori. L’evento ha confermato la volontà di superare i localismi tra le realtà archeologiche dell’Alto Jonio. Finalmente interessate a fare sistema per valorizzare le risorse del territorio. E per dare ossigeno alla fragile economia locale.

ALTO JONIO, COINVOLTE SCUOLE E GIOVANI GENERAZIONI

Vi hanno partecipato diversi studiosi di archeologica, esperti di turismo, di enogastronomia e di marketing territoriale. Sono stati due giorni di incontri negli istituti scolastici, di tavole rotonde e di approfondimento per gli esperti e le istituzioni. Che hanno coinvolto soprattutto le scuole e quindi le giovani generazioni. E che hanno attivato processi partecipativi dal basso, capaci di mettere a confronto amministrazioni, associazioni, scuole e cittadini. Ha concluso l’evento l’on. Giuseppe Aieta presidente della Commssione Bilancio della Regione il quale ha apprezzato lo sforzo di superamento dei municipalismi e condiviso l’idea del sindaco Franco Mundo di creare un “brand” territoriale e turistico che si può denominare “Riviera degli Enotri”».

Fonte: La Provincia di Cosenza

Commenti
Inline
Inline