Home / Breaking News / Aldo Lombardo è il nuovo Commissario del Comune di Rossano

Aldo Lombardo è il nuovo Commissario del Comune di Rossano

di REDAZIONE

aldo lombardoIl viceprefetto Aldo Lombardo è il nuovo Commissario chiamato a gestire l’ordinaria amministrazione del Comune di Rossano fino alle elezioni della prossima primavera. Sessantatre anni, romano, già dirigente dell’Ufficio di Gabinetto del Ministero a Roma, Aldo Lombardo ha ricoperto vari incarichi prefettizi in diversi Comuni d’Italia, tra cui alcuni sciolti per infiltrazioni mafiose. Laureato in Scienze Politiche, la sua nomina è di diretta emanazione ministeriale.
Questo uno stralcio del suo curriculum istituzionale:

Vice Consigliere di Prefettura presso la Direzione Generale della Protezione Civile e dei Servizi Antincendi
In servizio presso il Gabinetto dell’On.le Ministro dell’Interno
Ufficio Cerimoniale per le esigenze connesse al semestre di Presidenza Italiana della CEE
In servizio presso il Settore Affari Generali e Amministrazione Civile del Gabinetto del Ministro
Componente effettivo della Commissione Centrale per le Cooperative presso il Ministero del Lavoro, in rappresentanza del Ministro dell’Interno
Reggenza dell’incarico di Dirigente in posizione di staff – responsabile dei Rapporti interistituzionali nell’ambito dell’Ufficio X – Cerimoniale
Capo dell’Ufficio di Staff del Cerimoniale del Ministro
Capo dell’Ufficio di Staff Innovazione del Gabinetto del Ministro
Viceprefetto Vicario della Prefettura di Terni

Capo Ufficio Cerimoniale del Ministro dell’Interno
Coordinatore della Commissione di indagine per l’accesso agli atti dell’Amministrazione del Comune di Castelvolturno
Commissario Straordinario per la provvisoria gestione del Comune di Manduria
Incarico speciale di cui all’art. 12, c. 2 del D.Lgs. 19 maggio 2000, n. 139 per il coordinamento delle attività volte alla tutela del patrimonio artistico del Ministero dell’Interno
Coordinatore della Commissione Straordinaria del Comune di Taurianova

Commenta

commenti

1 Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*