Home / Attualità / Aiga Rossano, convegno sulla certezza del diritto all’Amarelli

Aiga Rossano, convegno sulla certezza del diritto all’Amarelli

aiga rossanoSi è svolto nel pomeriggio di ieri, 22 giugno, nell’Auditorium Amarelli di Rossano un interessante convegno promosso dall’Aiga Rossano e dall’Osservatorio Nazionale per la Tutela dei Diritti della Persona; rappresentati dai rispettivi Presidenti Avv. Gianluca Capparelli e Avv. Alessandra D’Angella. Un incontro finalizzato a introdurre l’avvocatura locale e gli operatori del diritto ad una rilettura delle norme dell’ordinamento in chiave matematica. Una squadra di giuristi giunta direttamente dal futuro capitanata dal Prof. Luigi Viola. Che hanno portato all’attenzione del pubblico obiettivi di certezza del diritto e verità. Nel parterre di relatori, il Prof. Avv. Luigi Viola, l’Avv. Gaetano Danzi, l’Avv. Pierfernando Panetta.

Ci si è avvalsi del patrocinio dell’Ordine degli Avvocati di Castrovillari (presente al tavolo dei lavori il presidente, l’Avv. Roberto Laghi); che ha accreditato l’evento ai fini della formazione continua. L’incontro è stato moderato dall’Avv. Veronica Casalnuovo. “L’interpretazione della legge con modelli matematici”, il volume edito dal Centro Studi Diritto Avanzato, in brevissimo tempo dalla sua prima uscita, ha scalato le classifiche. E’ divenuto best seller Amazon edizione Kindle, vendendo migliaia di copie in tutto il mondo.

AIGA ROSSANO, CERTEZZA DEL DIRITTO BISOGNO OGGETTIVO

L’ambizioso progetto portato avanti con dedizione e caparbietà premia chi vi ha creduto sin dal primo momento, per via dei continui riconoscimenti ricevuti; ed evidenzia come la certezza del diritto e l’affermazione dei principi di equità ed uguaglianza siano bisogni oggettivi dell’intera collettività forsense e non solo!

Alle richieste di certezza il Prof. Viola risponde con una formula suadente, un algoritmo in grado di dare risposte in chiave predittiva, un modello certo e sempre uguale a parità di variabili, ma che presenta al contempo il grande pregio di consentire una piena affermazione del ruolo dell’avvocato, che nella determinazione di quelle variabili è il vero protagonista.

Commenta

commenti