Home / Attualità / Agrumicoltura: interessante convegno Aop Armonia domani a Corigliano

Agrumicoltura: interessante convegno Aop Armonia domani a Corigliano

Clementine della Sibaritide

Clementine della Sibaritide

Il prossimo Venerdi 30 Settembre, presso il Castello Ducale di Corigliano Calabro (Cs,) si terrà il convegno dal titolo: “Organizzazione, innovazione ed etica: la proposta di Aop Armonia per l’agrumicoltura del futuro”. Il convegno è stato organizzato dalla Aop Armonia, una associazione di produttori ortofrutticoli dislocati in diverse regione dell’Italia meridionale. E conta in Calabria una importante base produttiva (circa 100.000 q la produzione tra arance e clementine ) raggruppata nella Coop Natura Più di Cassano sullo Jonio. A moderare il convegno sarà uno dei maggiori giornalisti italiani di settore, il direttore del Corriere Ortofrutticolo di Verona, Lorenzo Frassoldati. Tra i relatori:

il Direttore Generale di Aop Armonia, Antonio Bene, dopo aver presentato la Aop Armonia (mission, fatturato, strategia futura)  si soffermerà sull’importanza determinante che una organizzazione di tipo manageriale  ha per le aziende ortofrutticole moderne. Solo quelle aziende che si doteranno di un management competente e dall’alto profilo professionale potranno  affrontare  in maniera vincente le sfide che ci giungono dal mercato agrumicolo internazionale, sempre più “affollato” da competitors agguerriti sempre più evoluti e da una clientela sempre più esigente.

il Direttore Commerciale di Aop Armonia, Marco Eleuteri, si soffermerà invece sull’importanza dell’innovazione, e quindi della ricerca, per quelle aziende agrumicole  che vogliano proporsi al mercato con una offerta distintiva, capace non solo di rafforzare la propria presenza sul mercato domestico, ma in grado anche di attrarre nuovamente quei clienti internazionali che nel corso degli ultimi anni hanno preferito agrumi prodotti in altri Paesi. Investimenti in ricerche di mercato e di marketing sono fondamentali per elaborare una strategia commerciale che si avvalga anche di tutti gli strumenti  che la comunicazione moderna ci mette a disposizione per rendere i nostri prodotti più COOL e meno POOR, cercando di sfruttarne al massimo la capacita emozionale di influire positivamente sulle scelte dei consumatori, ed aumentandone in questo modo l’appeal commerciale nei confronti dei distributori internazionali, oggi per lo più orientati verso la produzione agrumicola spagnola.

Il Consigliere regionale con delega all’Agricoltura, Mauro D’acri, parlerà di tutti gli strumenti che la regione attraverso il Psr mette a disposizione delle aziende agricole per investire in ricerca ed innovazione.

l’Agronomo, Citrus Scientist Specialist, Francesco Perri, parlerà della ricerca scientifica finalizzata al  miglioramento genetico della Clementine italiana e dell’ innovazione varietale. Lo farà presentando le caratteristiche di una nuova varietà, la Sanzo, da lui scoperta e in via di brevettazione da parte della Aop Armonia, che ne regolerà poi la diffusione sia per ciò che riguarda la produzione, che per ciò che riguarda la distribuzione sul mercato. Lo stesso Perri presenterà poi un programma di miglioramento genetico della Clementine Italiana di cui sarà coordinatore, il primo in Italia nel suo genere,  frutto di un accordo tra il Crea di Acireale e la Aop Armonia che si sta perfezionando in questi giorni, e da cui dovrebbe partire il rilancio internazionale della clementicoltura italiana.

- il Responsabile Nazionale Acquisti Ortofrutta del gruppo Pam, Maurizio Nasato, dopo aver presentato i numeri del gruppo distributivo Pam, con punti vendita diffusi essenzialmente nel centro Nord Italia, parlerà di quelli che sono i punti di forza e di debolezza del sistema agrumicolo italiano, dando anche dei suggerimenti affinche’ possano essere avviate delle azioni di miglioramento e  superate le criticità.

il Presidente della Regione Calabria, Mario Oliviero chiuderà l’incontro con delle considerazioni generali sui temi dibattuti, manifestando la posizione della Regione Calabria in relazione ad un settore dell’economia, l’Agricoltura appunto, che riveste un ruolo strategico di primaria importanza per l’economia e la società calabresi.

locandina-agrumi

Commenti