Home / Attualità / Addetti al verde in mobilitazione

Addetti al verde in mobilitazione

addetti al verdeAddetti al verde in stato di mobilitazione. Il Comune di Rossano non ha ancora prorogato la determina che garantisce loro di lavorare fino a dicembre. Poi a gennaio dovrebbe essere indetta una nuova gara e nel frattempo procedere ad altra assegnazione provvisoria. Questa mattina in contrada Crosetto si terrà un sit-in di protesta presso la sede dove vi sono gli attrezzi di lavoro. In tutto gli operai interessati al verde sono 12. Si tratta di lavoratori con età media di circa 50anni, padri di famiglia, monoreddito. Lavorano 6 ore al giorno, per 5 o 4 giorni a settimana. Percepiscono all’incirca 600euro mensili. La determina in questione ruota attorno ai 36mila euro. Da 10 giorni gli operai sono stati posti in ferie in attesa di novità. Che ancora non arrivano.

ADDETTI AL VERDE, CAMPILONGO (UIL) SEGUE LA VERTENZA

La vertenza è seguita dal coordinatore della Uil area urbana “Corigliano-Rossano” Luciano Campilongo, fiducioso perché la pratica possa trovare un suo naturale sfogo. Manca solo la firma da apporre alla determina per ovviare alla mobilitazione. I 12 operai questa mattina sosteranno davanti alla sede dove abitualmente i lavoratori socialmente utili e di pubblica utilità si ritrovano per prelevare gli attrezzi e iniziare le attività. Con ogni probabilità tutto questo non avverrà, almeno fino a quando non giungerà l’esito dal Palazzo di Città. Non è dato sapere se vi è un problema di copertura finanziaria o se vi sia un intoppo di carattere burocratico.

Nelle prossime ore se ne saprà di più.
Quel che è importante è mantenere in vita i posti di lavoro in primo luogo e, successivamente, garantire una città pulita in vista anche delle festività natalizie.

Commenti