Home / Attualità / Nuova attrazione all’Acquapark Odissea 2000

Nuova attrazione all’Acquapark Odissea 2000

Il nuovo progetto arricchisce la già numerosa ed importante proposta di attrazioni ludiche che dal 1995 distinguono Odissea 2000 nel panorama nazionale ed europeo 

odissea 2000Nuova attrazione ludica e simbolica all’Acquapark Odissea 2000 che con i suoni e le onde rievoca le mitologica tempesta che colpì la nave di Ulisse prima di approdare – è questa, tra le diverse tesi, quella che ci affascina di più – sulle coste calabresi. Ribadendo, quindi, l’aggancio alla memoria della grande bellezza della classicità greca e magno-greca, il nuovo progetto arricchisce la già numerosa ed importante proposta di attrazioni ludiche che dal 1995 distinguono Odissea 2000 nel panorama nazionale ed europeo del turismo dei parchi acquatici e tematici.  Ulisse che seppe resistere al canto ammaliatore delle Sirene è sicuramente tra le avventure che da millenni continuano ad affascinare intere generazioni. Quell’immagine, quella leggenda, quell’adrenalina autentica del richiamo mitologico e quindi anche un po’ quell’emozione che sempre si rivive rileggendo, riascoltando o rivedendo icone e rappresentazioni dell’epica pagina dell’Odissea è l’ultima attrazione approdata, per la 26esima stagione, nell’Acquapark dei record.

Atena Gioc’Onda si è rifatto il look ed è pronta ad accogliere quanti decideranno di festeggiare come sempre il Ferragosto tra relax e adrenalina nel parco acquatico più grande del Sud Italia che resterà aperto fino a domenica 6 settembre. Il dodicesimo percorso di Ulisse, quello che secondo alcuni potrebbe essere il suo approdo in Calabria, la probabile terra dei Feaci, prima del ritorno ad Itaca, con il lungo racconto a Nausicaa di tutte le avventure occorsegli dopo aver lasciato Troia, dalla tempesta scatenata da Poseidone all’incontro con le Sirene.


Commenta

commenti