Home / Ambiente / Sostenibilità ambientale, il progetto E-Mopoli, Interreg Europe arriva alla cittadella

Sostenibilità ambientale, il progetto E-Mopoli, Interreg Europe arriva alla cittadella

Il presidente della Regione Calabria Jole Santelli è stata ispiratrice e sostenitrice dei progetti e delle iniziative della Regione Calabria per la mobilità sostenibile favoriti dallo strumento e-MOPOLI.

Oggi nella sede della Cittadella regionale a Catanzaro, giornata di studi e confronto che si è conclusa con una conferenza stampa per condividere con i cittadini calabresi come va modificato il trasporto pubblico e privato adoperando fondi europei per favorire buone pratiche attraverso tecnologie che sviluppano la sostenibilità ambientale: treni di nuova generazione connessi con il nuovo turismo ambientale, ciclovie esperenziali, promozione della mobilità elettrica sono pronti a partire nella Calabria del XXI secolo.

Il presidente della Regione Calabria Jole Santelli è stata ispiratrice e sostenitrice dei progetti e delle iniziative della Regione Calabria per la mobilità sostenibile favoriti dallo strumento e-MOPOLI.

Il progetto in Calabria è stato finanziato con circa 210 000 euro di fondi provenienti per l’85 % dal Fesr e per il 15 dal Fondo di rotazione nazionale Cipe senza quindi gravare sul bilancio regionale. Il progetto e-MOPOLI fa parte della strategia Europa 2010 che promuove modelli di mobilità elettrica e da combustibili alternativi.

Otto Regioni di otto paesi europei (Italia, Slovenia, Grecia, Belgio, Finlandia, Norvegia, Romania e Lettonia) attraverso i programmi dei Fondi strutturali includono priorità specifiche su modelli di mobilità innovativi e sistemi di trasporto basati su emissioni di CO2 inferiori o pari a zero. Gli strumenti politici selezionati da 9 partner saranno migliorati principalmente attraverso nuovi progetti e una governance rafforzata.

Oltre a raggiungere i risultati di e-MOPOLI, il progetto di partenariato si pone l’importante obiettivo di offrirne il contenuto e la programmazione non solo a specialisti ma anche a un pubblico più ampio, attraverso attività di comunicazione pianificate in eventi regionali e interregionali che propongono conferenze, workshop, divulgazione. Giovedì un primo importante Focus si tiene in Calabria.

La Regione entra nel progetto e-MOPOLI con i Programma operativo regionale 2014-2020 Asse 4 – POR FESR efficienza energetica.

In Calabria il 44% dei consumi energetici regionali è legato ai trasporti e nei capoluoghi di provincia della regione solo 39 passeggeri per abitante hanno usufruito del Trasporto Pubblico Locale nel 2013, contro una media nazionale di 189 viaggiatori. L’offerta di trasporto pubblico in Calabria è carente per regioni storiche e geografiche. La Regione mira all’interno delle sue strategie a modernizzare il modello regionale di trasporto pubblico locale in modo efficiente, con un approccio integrato, promuovendo il più possibile u na mobilità sostenibile e innovativa, come quella ibrida o elettrica. L’Azione 4.6.1 contribuisce ad aumentare la mobilità sostenibile attraverso l’aumento di sistemi di trasporto multimodale che promuovano un significativo uso di Trasporto pubblico da parte di pendolari e abitanti urbani, attraverso misure che facilitano l’accesso e la sosta (parcheggi, biciclette e moto, percorsi e incroci adeguati e riconoscibili).

Con il progetto e-MOPOLI, la Regione Calabria incrementerà i servizi di trasporto pubblico sostenibile, aprendo un focus sulla mobilità elettrica e sulle infrastrutture di ricarica, studiando e adattando al nostro territorio le buone pratiche fornite dai partner europei di progetto.


Commenta

commenti