Home / Breaking News / Sos Vita: l’esperienza formativa del movimento per la vita di Corigliano Rossano

Sos Vita: l’esperienza formativa del movimento per la vita di Corigliano Rossano

Dal 13 al 15 settembre si è svolto a Roma il corso per volontari di SOS VITA, promosso dal Movimento per la Vita Italiano. Il nostro Movimento cittadino, guidato dal Presidente Natale Bruno, ha partecipato alla lodevole iniziativa, oltre alla presenza del presidente stesso, con il proprio associato Michele Guerrieri.
Di seguito una breve testimonianza del giovane Guerrieri che per la prima volta ha partecipato ad un evento promosso direttamente Movimento per Vita Italiano, esprimendo le sue emozioni e le sue sensazioni nell’appartenere alla prima tra le realtà Pro Life in Italia.

“Sì sono svolte delle giornate formative pro Life di altissimo livello a 360° su prevenzione e tutela, negli ambiti sanitario, culturale, sociale e spirituale. L’equipe che ha relazionato sui diversi aspetti che riguardano la difesa, la promozione e la tutela della Vita, oltre alle conoscenze condivise, è stata particolarmente capace a tenere sempre alte l’attenzione e l’interesse dei numerosi volontari provenienti da tutta Italia. Il corso è stato arricchito dalle numerose testimonianze che i volontari vivono quotidianamente presso i loro Cav e MpV locali; in modo particolare ha colpito l’efficienza di SOS VITA già in azione da qualche tempo in realtà, ma in continuo perfezionamento, specie in una sempre maggiore valorizzazione dei moderni strumenti di comunicazione.
Sì è raccomandato il massimo sostegno alle donne e alle famiglie in difficoltà nell’apprendere di una gravidanza “indesiderata”, ricordando i numerosi casi nei quali si è coltivata in un primo tempo la volontà di abortire, ma grazie all’aiuto di psicologi,  medici e volontari formati del Movimento per la Vita Italiano, in oltre 40 anni di attività si sono salvati centinaia di vite innocenti.
Molto importante anche l’intervento del Presidente del Movimento per la Vita Italiano Prof.ssa Marina Casini, la quale ha sottolineato l’importanza di contrastare senza mezze misure l’abominevole e dilagante cultura della morte che sta attanagliando il mondo, e purtroppo anche la “cristiana” Europa e la “cristianissima” Italia. Volevo ringraziare di cuore il mio Movimento di Corigliano-Rossano, e in modo particolare il Presidente Natale Bruno e il Presidente Onorario Francesco Saverio Ardito, per avermi concesso di vivere un’esperienza di vita così importante che ha scosso molto il mio senso di responsabilità e la mia coscienza, aumentando sempre più in me il desiderio di spendermi totalmente per difendere la Vita sempre, soprattutto verso “il più povero tra i poveri”, come diceva Madre Teresa di Calcutta, ovvero il Concepito! SOS VITA è un ulteriore percorso pro life che ci vedrà come Movimento per la Vita di Corigliano-Rossano impegnati attivamente; un ulteriore servizio per le mamme e i loro piccoli”.


Commenta

commenti