Home / Attualità / Terme Sibarite: R-ESTATE a Cassano abbinare divertimento a prevenzione

Terme Sibarite: R-ESTATE a Cassano abbinare divertimento a prevenzione

terme sibariteContribuire a costruire intorno alle Terme Sibarite un’immagine diversa dal solo luogo di cura, ma polo culturale e di aggregazione, vivo, attento alle esigenze delle famiglie. Abbinare esami di screening per prevenire e curare patologie alle attività ludico-ricreative, in loco, appositamente pensate per non dover ricorrere all’utilizzo di macchine e mezzi di trasporto per raggiungere mete balneari.

Sono, questi, gli obiettivi del progetto R-ESTATE a Cassano, che sarà presentato giovedì 27 giugno alle ore 17,30 nella Sala Igea, nel complesso termale sito nel centro storico di Cassano.

È quanto fa sapere l’Amministratore Unico Domenico Lione sottolineando che questa nuova iniziativa di responsabilità sociale vede Terme Sibarite impegnate, con l’associazione Palazzo Viafora, a garantire, insieme, opportunità di svago, sicurezza e diritto alla salute per i giovani che vivono situazioni di disagio nel territorio.

All’incontro, insieme all’Amministratore Lione e al direttore sanitario di Terme Sibarite Francesca Napoli, parteciperanno anche Mario Brogna della società Salute e Relax Srls e Pasquale Cersosimo, presidente dell’Associazione Palazzo VIAFORA, partner dell’iniziativA.

SCREENING GRATUITO E RIDUZIONE SUL COSTO D’INGRESSO DELLA PISCINA PER BAMBINI E RAGAZZI SVANTAGGIATI.  

L’individuazione dell’utenza, lo screening ed individuazione cure da offrire e la concessione di un ticket di ingresso scontato ai servizi aggregativi (piscina, campo da tennis). Sono, queste, le tre fasi del progetto che ha lo scopo, tra gli altri, di individuare e cercare di risolvere, con l’aiuto degli specialisti della struttura termale, eventuali problemi di salute dei destinatari in difficoltà economica. Una volta individuati gli utenti, sarà interesse dell’Associazione Palazzo Viafora comunicare i nominativi alla Direzione delle Terme la quale, convocherà una riunione con suddetti utenti e le loro famiglie.

Alla riunione gli utenti e le loro famiglie saranno messi al corrente delle finalità e degli scopi del presente progetto. I genitori che eventualmente ne faranno richiesta, potranno anche essi essere inseriti nella fascia dei destinatari di questo progetto ed usufruire dei servizi termali messi a disposizione. Per i minorenni sarà richiesta l’autorizzazione dei genitori. I minori di anni 10 dovranno essere accompagnati da un adulto. Ad ogni ragazzo sarà consegnato un tesserino firmato e timbrato, che dovrà essere esibito alla cassa al fine di ottenere lo sconto previsto del 50%.


 

 

Commenta

commenti