Home / Attualità / Dimore storiche: domenica 19 con Museo liquirizia Amarelli

Dimore storiche: domenica 19 con Museo liquirizia Amarelli

Turismo culturale d’eccellenza, Corigliano Rossano e la Sibaritide come Palermo con la Camera dello Scirocco, Genova con il Castello Mackenzie, Lecce con Palazzo Bernardini e Venezia con la Torre Telemetrica: nell’itinerario della 9a edizione della giornata nazionale dell’Associazione dimore storiche italiane. Domenica 19 maggio, con il Museo Giorgio Amarelli, l’unico museo al mondo dedicato alla liquirizia.

Ad esprimere soddisfazione è Pina Amarelli, Presidente della prestigiosa esperienza imprenditoriale calabrese, di recente eletta nel consiglio direttivo nazionale del sodalizio che da quarant’anni promuove la tutela e la valorizzazione del patrimonio degli immobili storici più rilevanti del Paese.

Il Palazzo Amarelli con il Museo d’Impresa, il secondo più visitato d’Italia dopo quello della Ferrari, è tra i 4500 edifici che fanno dell’Italia il territorio che custodisce il 60% dei beni culturali mondiali. Alcuni di questi fanno parte anche del portale dimore storiche italiane, il primo circuito dedicato alla promozione delle più esclusive residenze d’epoca italiane, anche dal punto di vista dell’accoglienza e della ricettività. Sulla piattaforma è presente anche Amarelli.

Promuovere la conoscenza di questi presidi culturali è l’obiettivo dell’Associazione dimore storiche italiane, di cui in Calabria, Amarelli, è tra i degni rappresentanti per il valore e la responsabilità sociale che la vede protagonista di attività di promozione culturale che contribuiscono a portare il nome di Corigliano Rossano e della Calabria oltre i confini regionali, nel mondo. Associazione nazionale dimore storiche italiane/Il rinnovo delle cariche elettive ha visto protagonisti, insieme a Pina Amarelli, anche Rinaldo Chidichimo e Francesco Zerbi, eletti nel collegio dei probiviri effettivi. Nell’ADSI Calabria guidata dal Presidente Gianludovico De Martino di Montegiordano, Fortunato Amarelli è stato confermato nelle scorse settimane tra i consiglieri del comitato locale.


 

Commenta

commenti