Home / Attualità / Rossanese: il Premio Giovani è tuo. Sifonetti: “La vittoria di tutti”

Rossanese: il Premio Giovani è tuo. Sifonetti: “La vittoria di tutti”

La Rossanese vince questo prestigioso premio per il numero di giovani impiegato durante il campionato appena trascorso

Come anticipato nelle settimane scorse, la Rossanese ha portato a casa il tanto ambito Premio Giovani nel girone A della Promozione calabrese. I rossoblu, con ben 63 punti, hanno sbaragliato la concorrenza in questa particolare graduatoria che tiene conto dell’impiego dei calciatori usciti dalla cantera di ogni singola squadra.

A dimostrazione di tutta la gioia del club bizantino è arrivata una dichiarazione del dirigente e calciatore Giuseppe Sifonetti affidata al suo account Facebook: « I giovani? – si chiede uno dei beniamini dello “Stefano Rizzo” – proprio su di loro ho puntato per la mia prima volta nel doppio ruolo: loro che mi hanno permesso di raggiungere questo Premio così ambito. Tutto ciò – spiega Sifonetti – con la collaborazione dell’ allenatore Luca Aloisi , anche lui giovane ma già esperto al punto giusto. Anche questa volta è riuscito a far parlare di sé. Altra scelta di spessore , il nostro Team manager Gianni Beschin, sempre presente, fuori e dentro al campo. Ha contribuito a questo splendido risultato con esperienza ,professionalità e serietà. Non posso non ringraziare il direttore generale Piero Caruso, il fedelissimo segretario Domenico Napolitano, l’allenatore dei portieri Ferruccio Pirillo che ha messo a disposizione tutto il suo sapere, lo storico massaggiatore Nazzareno Sesso, il magazziniere Alberto Federico alias “Lupo” , la Responsabile della juniores Teresa Pondaco, il nostro cronista e cameraman Rosario Buontempo e Giorgio Amoriello, ed infine i dirigenti e tutti gli Sponsor. La squadra? Solo Elogi e Complimenti per tutti ,dal più piccolo al più grande, dal primo all’ultimo. Basta crederci e così è stato. Per ultimo voglio ringraziare il Presidente Fabio Abbruzzese. Anche lui giovane nei giovani. Mi ha dato l’opportunità di intraprendere questo Doppio ruolo, concedendomi una grande responsabilità che spero di aver ripagato al massimo con gli obiettivi raggiunti. Ultimo pensiero dopo questa stagione perfetta è rivolto a prospettive future… Se questo cammino dovesse proseguire, mi auguro che siano ancora giovani imprenditori a dare nuove speranze a questa società ASD Rossanese dai colori rossoblu».


Commenta

commenti