Home / Attualità / Serie C Futsal, CoRos espugna Cosenza e si tiene il primato

Serie C Futsal, CoRos espugna Cosenza e si tiene il primato

Successo crocevia in chiave promozione per l’Asd Corigliano-Rossano che sbancando il campo del Cus Cosenza per 3 a 1 si conferma capolista solitaria. All’importante trionfo, nello scontro diretto sulla Visioray Catanzaro di sette giorni prima, fa seguito un’altro bottino pieno di notevole valenza per le rosa-oro.

Nella diciassettesima generale, di serie C futsal donne calabrese, le ragazze del tecnico Labonia sfoderando una performance diligente vincono contro un insidiosa avversaria. Vittoria che conferma la continuità di Rose e compagne in un momento topico stagionale.

Anche sul parquet bruzio, sotto la spinta di un incitante pubblico, le corissanesi si dimostrano possenti e consapevoli di non poter più sbagliare un colpo da qui alla fine del torneo. Dopo il sorpasso in graduatoria e la riconquista della leadership, le joniche dimostrano di aver fatto tesoro degli errori passati e di voler viaggiare spedite verso il salto di categoria.

Con le catanzaresi sempre a meno due e il Mirabella Rc, terzo, a quattro lughezze di ritardo, il discorso primato resta aperto. Di certo, con questa condizione e stabilità, la CoRos può perseguire l’obbiettivo a patto che non manchino determinazione e massima prudenza.

Lo sprint finale è già iniziato e il prossimo ostacolo sarà per le rosa-oro l’ennesimo banco di prova. Domenica 7 aprile, infatti, arriverà il Mirabella e le corissanese dovranno ambire, attraverso nuova prestazione assoluta, ad un bottino pieno che vale quanto un ipoteca.

Ancora una volta lo staff di mister Labonia, recuperate le forze,  sarà chiamato ad una settimana di lavoro per tenere alta la concentrazione e gli occhi vigili sulle ambizioni finali. Per la cronaca del match di Cosenza, passano le joniche con la rete di Arcuri.

Il pareggio delle cussine non tarda ad arrivare con Trimarchi. La prima frazione si chiude sulla parità, con grande equilibrio e poche emozioni. Più vivace la ripresa, con la CoRos che alla lunga prende il possesso del gioco e ripassa in vantaggio con Nasso.

Chiude definitivamente i conti Scicchitano che cristallizza il risultato sul 3 a 1. Rosa-oro che avrebbero potuto chiudere anche con un punteggio più ampio considerato il palo di Marrazzo e almeno altre quattro palle gol nitide non finalizzate da Arcuri e socie.  CoRos che sale a quattordici vittorie, unitamente a tre pareggi e zero sconfitte e con la miglior difesa del girone con solo 19 reti incassate. Per le girl del presidente Galati, da martedì si tornerà in campo per preparare la sfida interna del “Pala Eventi” di domenica prossima alle ore 17:30.


Commenta

commenti