Home / Attualità / PD di Corigliano-Rossano: morti nel Mediterraneo crimine contro l’umanità

PD di Corigliano-Rossano: morti nel Mediterraneo crimine contro l’umanità

sprar

Negli ultimi giorni l’attualità politica si è focalizzata sulla vicenda relativa all’autorizzazione a procedere ai danni del ministro Salvini per il caso della nave Diciotti. A tal proposito ha voluto dire la sua anche il Partito Democratico di Corigliano-Rossano: «I corpi seminati nel mare, di anime innocenti che scappano dalla guerra e dalle violenze, gridano giustizia. Salvini – continuano i democratici cittadini – e quanti operano insieme a lui direttamente o indirettamente devono sapere che arriverà la fine, e verranno giudicati dalla storia. I morti nel Mediterraneo sono crimini contro l’umanità. I sostenitori di queste barbarie, soprattutto nel Sud, terra di emigrazione ed accoglienza, non riusciranno a nascondersi dalla vergogna. Il mondo terrà viva la memoria dei morti in mare e dei vivi in terra che non li hanno voluti salvare. Lo ricorderemo anche noi – conclude il PD cittadino –  lo farà la tecnologia, e per loro non sarà semplice vivere con il rimorso di essere stati silenti, complici e colpevoli».


Commenta

commenti