Home / Attualità / Anche Mascaro tra i papabili candidati a Sindaco

Anche Mascaro tra i papabili candidati a Sindaco

camera

Ci potrebbe essere anche Stefano Mascaro tra i papabili candidati alle prossime Comunali di Maggio, quelle che eleggeranno il nuovo, anzi il primo sindaco di Corigliano-Rossano. L’uscente Primo cittadino bizantino starebbe decidendo in queste ore, insieme ad alcuni amici, di mettere su una piccola cordata politica, votata ad un programma di continuità nel rinnovamento, scremando il meglio di quanto fatto negli anni di consiliatura rossanese da trasfondere in questa grande realtà comunale.

Una piccola coalizione, dicevamo, che però potrebbe essere messa a disposizione di un progetto più importante, più ampio, con un candidato che potrebbe essere appunto Stefano Mascaro. E di questi tempi, coalizioni che possano aver già formato un gruppo di liste ma senza aver individuato un valido candidato sindaco ce ne sarebbero pure.

Certo, però, che bisognerà convergere sui programmi, anche se Mascaro, che ha una storia politica con radici profonde in quella che fu la Democrazia cristiana, non dovrebbe avere grossi problemi nel convogliare energie su un progetto politico.

Intanto chi ha già tutte le idee chiare ed è pronto ad avviare la campagna elettorale è Flavio Stasi. Il prossimo sabato 9 febbraio, alle 17, il giovane movimentista radicale di sinistra ha dato appuntamento ai suoi fans presso il Centro di Eccellenza di Corigliano. In quell’occasione sarà presentata la coalizione, che sarà composta da 4 liste: Corigliano-Rossano Pulita, Corigliano-Rossano Domani, Cittadini Attivi e anche Corigliano-Rossano Futura. Con quest’ultima che fa riferimento a Tonino Caracciolo. L’ex sindaco di Rossano a cavallo tra gli anni ’80 e ’90 e già dirigente storico della sinistra rossanese, però, ha già fatto sapere che non farà parte del sfida elettorale. Resterà in panchina, anzi, in tribuna nel ruolo, probabilmente, di trainer ad un gruppo di giovani. Un ottimo esempio che dovrebbero seguire tutti quelli della vecchia guardia politica corissanese. Spazio ai giovani o comunque a volti nuovi.

Ma a proposito di senatori che non vogliono proprio mollare, c’è qualche vecchio volpone, nella landa politica di Corigliano-Rossano, che da qualche tempo non lo si sente più. C’è chi dice che sia il classico atteggiamento di chi presto uscirà allo scoperto e con un exploit annuncerà la sua candidatura di servizio “per il bene della Città”.

Commenta

commenti