Home / Breaking News / Miglio Blu di Trebisacce, iniziativa sportiva e solidale

Miglio Blu di Trebisacce, iniziativa sportiva e solidale

trebisacceÈ un connubio vincente quello tra Sport e Mare, celebrato ed esaltato nell’ambito della I Edizione del Miglio Blu di Trebisacce, gara di nuoto libero, tenutasi lo scorso 18 agosto, organizzata a Trebisacce dal Comitato Nazionale FIN (Federazione Italiana Nuoto) e dalla ADS Sport4Life di Cosenza, con in testa il capitano dirigente Giuseppe Bisogno, fortemente voluta e supportata dall’Amministrazione Comunale di Trebisacce, con in prima fila il delegato allo Sport Mimmo Pinelli.

Il Miglio Blu, che ha visto il trionfo dei fratelli Zicarelli (1° e 2° posto) della CS Gabbiano di Paola, nella categoria Master 30, ha annoverato tra i vincitori e partecipanti a questa prima edizione decine di sportivi, i quali hanno avuto l’occasione di conoscere le splendide acque Bandiera Blu di Trebisacce.

L’iniziativa non si è fermata alla prestigiosa gara di nuoto, inserita nel calendario agonistico della FIN (Federazione Italiana Nuoto), ma ha avuto ad importante corollario una serie di eventi dedicati al fitness e al wellness, concretizzando dunque un appuntamento che ha focalizzato l’attenzione del territorio sulla ricerca di un corretto stile di vita, sull’esercizio fisico  e, ancora una volta, sullo sport, realtà centrale nell’ambito dell’azione dell’amministrazione comunale di Trebisacce.

IL MIGLIO BLU DI TREBISACCE È STATO ANCHE UN MEZZO PER FAR VINCERE LA SOLIDARIETÀ.

L’evento, infatti, ha contribuito a sostenere tutte le lodevoli iniziative di Let Be Children, un’associazione di volontariato che si occupa di bambini, che vive con i bambini e per i bambini.  Trebisacce dunque valorizza e investe, ancora una volta, sulla sua ricchezza principale, lo splendido mare cinque volte Bandiera Blu.

«Voglio ringraziare Giuseppe Bisogno – ha dichiarato Franco Mundo, sindaco di Trebisacce – per l’idea e per il lavoro messo in campo, Alessia Petrone, la FIN Cosenza, gli atleti, gli operatori commerciali per la disponibilità, il dott. Soldato come medico dello Sport, la Guardia Costiera, i giudici di gara, e  l’instancabile Mimmo Pinelli delegato allo sport, che ha fortemente voluto la manifestazione. Sono sicuro che il Miglio Blu diventerà  un appuntamento fisso e importante per la nostra città, che nello Sport crede coma forma di educazione alla vita».

 

Commenta

commenti