Home / Attualità / Trebisacce, l’Istituto Aletti presenta la sua Offerta Formativa

Trebisacce, l’Istituto Aletti presenta la sua Offerta Formativa

L’appuntamento è per le ore 19 di lunedì 19 ottobre, ovviamente in modalità remota, considerata l’attuale emergenza Covid

Non solo banchi. L’Istituto “Ezio Aletti” di Trebisacce si apre al territorio e dialoga con le sue energie migliori per presentare la propria Offerta Formativa per il prossimo triennio scolastico.

Ad annunciare l’importante e innovativa iniziativa è il Dirigente Scolastico dell’Aletti, ing. Alfonso Costanza: «Si tratta di un incontro con i propri studenti, genitori e operatori del territorio, per la presentazione del Piano Triennale dell’Offerta Formativa 2020-21 – spiega lo stesso D.S. – La finalità dell’iniziativa, è quella di offrire un’opportunità di confronto fra i vari attori per arricchire la formazione e la crescita professionale dei propri alunni».

L’incontro, come detto, non si terrà “in presenza” bensì on-line, secondo le modalità della Piattaforma Aletti e-dida. Per partecipare alla riunione in modo attivo, ovvero anche per poter fare delle eventuali domande e comunque commentare in diretta, sarà possibile connettersi sulla messaggistica video di Google digitando la “chiave” oppure andare direttamente al link  e quindi seguire le relative indicazioni a video per partecipare.

Intanto, alla vigilia di questo importante evento, lo stesso D.S. Costanza ha voluto riunire i rappresentanti delle classi della sede di Trebisacce dell’Istituto per sentire la loro opinione sulle prime settimane di scuola dopo l’attesa riapertura di settembre. Tutto sommato, nell’occasione, si è registrata una generale soddisfazione circa il nuovo Anno Scolastico, pur dovendo fare i conti con i rigori organizzativi propri di questo periodo di massima allerta per non rischiare alcunché sotto il profilo della salute.

«Ovviamente tutti noi non vediamo l’ora di poter festeggiare il ritorno alla normalità, perché comunque il rispetto di tutte le regole e attenzioni dovute alla lotta contro il Covid non è certo un gioco per nessuno e pesa tanto sugli allievi e sul personale – spiega l’ingegnere Costanza – Tuttavia i primi passi di questo nuovo Anno Scolastico non ci hanno visto zoppicare, anzi. Per questo confido ancora di più sul senso di responsabilità di tutti coloro che vivono il quotidiano del nostro Istituto e li ringrazio per l’impegno e il grande entusiasmo con cui stanno affrontando questa nostra nuova sfida comune».


Commenta

commenti