Home / Attualità / Slp Cisl Cosenza: «Necessaria la riapertura degli Uffici Postali razionalizzati»

Slp Cisl Cosenza: «Necessaria la riapertura degli Uffici Postali razionalizzati»

Basta con i doppi turni chiusi. Assicurare servizi alla comunità e ritornare, razionalmente, alla normalità.

Mentre riaprono gli stadi, le scuole, le università, Poste continua a creare assembramenti davanti ai pochi Uffici Postali aperti in provincia.

«Chiediamo – dichiara il Segretario Generale della SLP CISL Cosenza, Giovanni Benvenuto – che da subito vengano riaperti i tanti Uffici Postali ancora razionalizzati e i tanti doppi turni ancora chiusi.

Qualcuno dovrà spiegare ai lavoratori e ai cittadini perché, ad esempio, gli UP di Cosenza 8 o Spezzano Albanese, di Cassano o Castiglione, non possono lavorare al pomeriggio offrendo servizi alla propria comunità cittadina o al proprio quartiere. Per noi – prosegue Benvenuto – è una scelta sbagliata ed incomprensibile.

Il Covid e le razionalizzazioni estive vengono utilizzate come foglie di fico per non ammettere che le Filiali di Cosenza e Castrovillari sono carenti di unità.

Il Segretario Generale del Sindacato dei Postali della CISL, in una missiva inviata ai Responsabili di Poste Italiane Spa, chiede che nel più breve tempo si possa far ritornare la rete degli Uffici Postali alla normalità per dare serenità ai lavoratori e alle popolazioni locali.

Per la Slp Cisl, infatti, “gli Uffici Postali rappresentano un servizio essenziale per le comunità locali ed il ritorno alla normalità è fondamentale per garantire la piena efficienza”».


Commenta

commenti