Home / Attualità / Home Care Premium, c’è l’avviso per l’albo dei fornitori

Home Care Premium, c’è l’avviso per l’albo dei fornitori

Il progetto promosso dall’Inps prevede assistenza domiciliare per i pensionati e i loro familiari. Tutte le novità illustrate dall’assessore Novellis

corigliano rossano

Un albo dei fornitori per l’erogazione di prestazioni integrative nell’ambito di Home Care Premium 2019, il progetto promosso dall’INPS che prevede assistenza domiciliare a pensionati pubblici o loro familiari non autosufficienti o anziani. Sull’albo online del comune di Corigliano-Rossano è disponibile l’avviso pubblico.

 È quanto fa sapere l’assessore alla Città della Cultura e della Solidarietà Donatella Novellis sottolineando che la formazione dell’albo riguarda l’intero ambito territoriale sociale del distretto di Corigliano-Rossano di cui fanno parte i Comuni di Calopezzati, Caloveto, Cropalati, Crosia, Longobucco, Paludi, San Cosmo Albanese, San Demetrio Corone, San Giorgio Albanese e Vaccarizzo.

 Dai servizi professionali domiciliari resi da operatori socio sanitari ed educatori professionali quali psicologi, fisioterapisti e logopedisti, a interventi di sollievo domiciliare, diurna extra domiciliare e residenziale; passando dal servizio di fornitura di supporti non finanziati da altre leggi nazionali o regionali vigenti, come protesi e ausili inerenti le menomazioni di tipo funzionale permanenti (compresi pannoloni per incontinenti, traverse, letti e materassi ortopedici antidecubito e terapeutici, cuscini jerico e cuscini antidecubito per sedie a rotelle o carrozzine eccetera), apparecchi per facilitare l’audizione ai sordi o la masticazione; poltrone e veicoli simili per invalidi, strumentazioni tecnologiche ed informatiche per la sicurezza dell’ambiente domestico e lo svolgimento delle attività quotidiane; ausili, attrezzature e arredi personalizzati che permettono di risolvere le esigenze di fruibilità della propria abitazione; attrezzature tecnologicamente idonee per avviare e svolgere attività di lavoro, studio e riabilitazione nel proprio alloggio. – sono, queste, alcune delle prestazioni integrative che potranno essere offerte dai fornitori che daranno la proprio adesione all’albo.

 Possono richiedere l’iscrizione all’Albo dei Fornitori ditte/imprese, cooperative, esercizi commerciali abilitati alla vendita di supporti sanitari. La domanda di inserimento dovrà essere redatta sull’apposito modulo, disponibile on line sul sito istituzionale del Comune di Corigliano-Rossano e su quello dei comuni dell’ambito territoriale. Per informazioni è possibile rivolgersi all’Ufficio Servizi Sociali al responsabile del procedimento Fabrizio Grillo al numero telefonico 0983529587;

La domanda, dovrà pervenire a mezzo pec all’indirizzo protocollo.coriglianorossano@asmepec.it. La richiesta di iscrizione può essere effettuata entro venerdì 18 settembre. Le domande che perverranno dopo il termine predetto, saranno comunque accettate e inserite successivamente nell’Albo, previa verifica dei requisiti richiesti, ai fini dell’aggiornamento dello stesso, che avverrà con cadenza trimestrale.


Commenta

commenti