Home / Attualità / Corigliano: messa in sicurezza e demolizione in Via Piave

Corigliano: messa in sicurezza e demolizione in Via Piave

Messa in sicurezza e/o demolizione del fabbricato pericolante in Via Pive (al civico 47) mediante procedura di somma urgenza a cura e spese degli proprietari, già identificati ed inottemperanti alle precedenti, diverse ordinanze, contingibili ed urgenti, emesse sin dal 2012 e mai ottemperate.

È quanto motiva e prevede l’ordinanza emessa dal Sindaco Flavio Stasi e che sarà eseguita dal dirigente della Protezione Civile, relativamente all’immobile pericolante sito nel centro storico di Corigliano.

Da quest’ultimo, con provvedimento cautelativo del dirigente ad interim della Polizia Locale Paolo Lo Moro, nei giorni scorsi veniva disposta l’evacuazione immediata e senza indugio dei soggetti occupanti, provvedendosi altresì alla messa in opera del transennamento dell’area coinvolta e alle misure necessarie per assicurare una soluzione logistica agli sfollati.

Questo provvedimento cautelativo – si legge nell’ordinanza – evidenza il protrarsi dello stato di pericolo, presumibilmente accentuato dal decorso degli anni, in un arco temporale di ragguardevole portata, nel corso del quale, in spregio alle ordinanza sindacali emesse negli anni, nessun intervento di sicurezza è stato emesso.

A tutt’oggi – si chiarisce – il fabbricato in questione si presenta in uno stato di fatiscenza e di grave pericolo per la pubblica e privata incolumità, a tal punto da minacciare rovina, per come confermato dal verbale del Dipartimento dei Vigili del Fuoco del 20 agosto scorso, a seguito dell’intervento di verifica in loco.


Commenta

commenti